Book Detail

SIBI MOROSA

10.00

“È opportuno chiarire subito che la pesca di cui ci occuperemo è il frutto che tanto ci piace degustare nei mesi estivi; esso si distingue dalla pesca, intesa come l’attività umana dedita alla cattura dei pesci, per la diversa pronuncia della vocale “E”. Nel primo caso si tratta di una “E” larga e prolungata, come la “E” di “È” (verbo essere), nel secondo c’è invece una “E” stretta, come nella congiunzione “E”. Giunta nell’area mediterranea in età romana, la pesca prese il nome di “persicum” dal paese, la Persia appunto, da cui proveniva. Ancor oggi il dialetto lombardo è più rispettoso del nome originario (milanese: persig; desiano: perzig) di quanto lo sia la lingua italiana.
In questi duemila anni il frutto si è andato espandendo (come tutti noi, del resto) in una serie vasta di varietà, che si differenziano o per il colore della polpa (bianca, gialla, verde) o per la superficie esterna che può essere leggermente vellutata (pesca vera) o del tutto liscia (pesca noce), oppure per l’attitudine del grosso nocciolo a staccarsi facilmente dalla drupa (spiccagnole) od a starne tenacemente attaccato (duracine). Essa si è guadagnata una legione di estimatori, di buongustai o di semplici ghiottoni; d’estate infatti essa sazia ad un tempo fame e sete e con poco altro si presta mirabilmente a fare da pasto. Nel corso di questi due millenni di degustazione si è notato l’affermarsi di una curiosa coincidenza, la cui perseveranza ha preso, col tempo, sembianze di vera e propria legge: la legge della seconda pesca: allorché colui che pranza o cena si serve di due pesche, troverà la prima dolce, profumata e saporita, mentre la seconda, pur apparentemente identica all’altra nell’aspetto esteriore, risulterà di volta in volta scipita, acquosa, leggermente allappante, se non addirittura salata…”
Un diario, ironico e vario, di un milanese amante di storia, letteratura, natura, con citazioni, aneddoti e brani, alcuni in dialetto lombardo.

Categoria:

Descrizione

Sibi Morosa
di Mario Bossi
Pandion-Darwin Ed. 2011 ©
Collana “Caledonia”- numero 2
Formato 13×18 cm – pagine 168
ISBN: 978-88-89578-21-6

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.